tambeach


Tambeach

Sono passati più di 30 anni dal primo torneo in spiaggia, organizzato in provincia di Ragusa, a Cava d'Aliga, luogo in cui è nato questo gioco, grazie all'ingegno ad all'abilità di sportivi locali. Per molti anni l'attività è rimasta legata alla costa ragusana, via via allargandosi alle vicine Marina di Modica, Marina di Ragusa, Donnalucata, Pozzallo, Scoglitti, Caucana, ecc.., ed approdando in pochi anni nelle spiagge catanesi.

E nel resto d'Italia?

Il tambeach ha avuto nel tempo una fase di lento declino , pur continuando la propria storia fatta di personaggi particolari, presunti veri o grandi campioni, piccole leggende, episodi famosi, date speciali e ricorrenze particolari importanti quali la competizione a squadre definita Coppa Mediterranea di grande interesse per tutti i tamburellisti.

Ed ecco il 1996: anno importante, in quanto la F.I.P.T. festeggia il centenario dei campionati italiani; sfruttando tale ricorrenza si organizza il 1° campionato ufficiale di tambeach in tutte le categorie: la specialità ottiene così il riconoscimento ufficiale, andando ad aggiungersi al tamburello all'aperto, a quello indoor ed alla specialità "a muro". Viene così ampliato, migliorato e definitivamente codificato un Regolamento Tecnico con le regole per la partecipazione di tutti gli atleti tesserati e delle società affiliati ai campionati italiani.
Il tambeach sbarca in tutta Italia, a partire dalla Sardegna e dalla Calabria, fino ad arrivare in Liguria, Emilia Romagna e Lombardia, dove si assiste - il 25 aprile 1996 - al primo torneo di tambeach fuori dalla Sicilia, nello sferisterio comunale di Marne, in provincia di Bergamo.

Nell'anno successivo vi è un ulteriore allargamento di attività verso l'estero ed il tambeach sbarca a settembre in Germania a Colonia, dove la neonata Federazione Tedesca organizza magistralmente il "1° German Open Tambeach" che vede la partecipazione di squadre tedesche, italiane e del nord Europa.

E' da questo momento che si ha un continuo realizzarsi di tornei per tutta l'Italia ed all'estero: momento culminante e definitiva consacrazione della specialità si ha nella manifestazione di luglio a Rimini, dove la rappresentativa italiana si è confrontata con quella tedesca in un incontro di grande successo.
Notevole l'interesse suscitato nei lidi romagnoli dove già per il prossimo anno è stata posta la base organizzativa per un vero e proprio circuito regionale comprendente Rimini, Riccione, Marina di Ravenna e molti altri lidi della costa: saranno disputati tornei del tipo di quelli per il beachvolley.

(di Giorgio Di Martino - Membro Commissione Tambeach della F. I. P. T. )

 

Il regolamento  

Albo d'oro Tambeach (vecchio millennio)

SINGOLO MASCHILE SINGOLO FEMMINILE
1996 - Tamburello Ragusa
1997 - G.S.T. Ragusa
1998 - G.S. Kaucana (RG)
1999 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
2000 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
1996 - Dopolavoro Ferroviario Catania
1997 - G.S.T. Ragusa
1998 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
1999 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
2000 - non disputato
DOPPIO MASCHILE: DOPPIO FEMMINILE
1996 - Tamburello Ragusa
1997 - G.S.T. Ragusa
1998 - G.S. Sampieri (RG)
1999 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
2000 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
1996 - Tamburello Ragusa
1997 - U.I.S.P. Scicli (RG)
1998 - G.S. Kaucana (RG)
1999 - A.T. Marne (BG)
2000 - A.S. Scoglitti (RG)
DOPPIO MISTO
1996 - Tamburello Ragusa
1997 - G.S.T. Ragusa
1998 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
1999 - G.S. Cava d'Aliga (RG)
2000 - G.S. Cava d'Aliga (RG)